Zum Hauptinhalt springen

Vi veniamo a prendere in caso di pericolo!

->> Opuscolo / fact sheet

 

Il mondo alpino ha in serbo per I suoi visitatori un ampio spettro di bellezze mozzafiato, avventure pianificabili e controllabili, svariate possibilità di svolgere attività sportive ed anche rilassanti esperienze nella natura.
Eppure, indifferentemente se durante una tranquilla passeggiata, in cordata su una roccia difficile, durante un’escursione di sci alpino, dopo la scalata di una cima, durante un’escursione di canyoning oppure durante una sciata su pista: pericoli oggettivi e soggettivi sono sempre in agguato!
Anche prudenza, la migliore pianificazione e la massima esperienza non rendono invulnerabili!
Un passo falso, un sasso che si smuove, un momento di debolezza: la gamma di possibili cause non prevedibili è grande.
Nel caso in cui succeda qualcosa, un aiuto celere ed efficiente può salvare la vita. Un comportamento responsabile in montagna e nella natura è condizione indispensabile e basilare, però non sempre la fortuna è dalla nostra parte!
Anche se tutti i soccorritori alpini lavorano a titolo onorario, una buona preparazione ed attrezzature moderne implicano un elevato dispendio finanziario. Per questo il soccorso alpino non può più essere a disposizione 28 ore su 28 senza compenso.
Noi abbiamo ora trovato la soluzione ideale: offriamo l’assicurazione più economica per i costi di soccorso alpino.


Economico ed efficiente

Costa solo € 28 assicurare tutta la famiglia. In qualità di sostenitore del soccorso alpino del Salisburghese aiutate concretamente a sostenere gli investimenti necessari per l’attrezzatura e per I corsi di preparazione.
In cambio, solamente in Austria, 12.500 soccorritori alpini sono pronti a prestarvVi un aiuto veloce ed efficiente in caso di bisogno sulla roccia, sul ghiaccio, sulle piste e sui sentieri.
Con un importo minimo di € 28 all’anno, l’assicurazione del soccorso alpino copre i costi sostenuti per un’operazione di soccorso, all’estero e su territorio nazionale. Per Lei e la Sua famiglia, compresi bambini fino al compimento del 18° anno.
La nostra offerta è valida a livello mondiale, incluso soccorso via terra e aria in montagna e su acqua fino ad un importo pari a € 25.000
Incluse sono anche prestazioni di soccorso su pista ed in caso di sport aerei.
Potete versare la Vostra quota “sostenitore” sul conto corrente n° 2618 presso la “Salzburger Sparkasse” (BLZ 20404; IBAN: AT142040400000002618; BIC: SBGSAT2S), intestato a “Österr. Bergrettungsdiesnt Land Salzburg (Servizio di soccorso alpino austriaco del Salisburghese) e a partire dal giorno successivo siete assicurati per un anno.
È possible anche effettuare il pagamento tramite carta di credito su internet al sito: pagamento tramite carta di credito

Preparazione dei soccorritori alpini:
-    corso di una settimana su roccia
-    corso di una settimana su ghiaccio
-    preparazione medica alpina di 4 gg
-    periodiche esercitazioni specifiche in una delle 44 stazioni salisburghesi di appartenenza.

La preparazione va dalla tecnica dei nodi, al celere impiego di apparecchi tecnici alpini, all’utilizzo di radiotrasmittenti, all’assistenza psicologica dei familiari delle vittime, all’esercizio continuo di soccorso su roccia, ghiaccio e neve.
In qualità di sostenitori potete sentirVi veramente al sicuro ed allo stesso tempo sostenete in modo concreto la nostra organizzazione di soccorso.
Grazie mille!

Consigli per la Vostra escursione in montagna

In linea di massima, non si dovrebbe mai avventurarsi da soli in montagna, però ci sono situazioni in cui non si può evitarlo o si ha il fabbisogno di assaporare da soli la bellezza del mondo alpino.


Per questo motivo un appello a tutti gli amanti delle passeggiate estive ed invernali, ai “mountain biker”, agli alpinisti, agli appassionati dello sci alpino ed agli scalatori in tutte le stagioni:

  • Date importanza ad una attrezzatura adatta (scarpe, vestiario, impermeabile, provviste e bevande).
  • Informate i Vostri familiari o il Vostro ospitante circa il Vostro itinerario e quando avete intenzione di rientrare.
  • Lasciate acceso il Vostro cellulare (carico!) e lasciate il Vostro numero.
  • Siccome il cellulare non funziona ovunque, registrate il Vostro nome sugli schedari dei rifugi e sulle cime, affinché un gruppo di soccorso possa seguire le Vostre tracce.
  • Se durante il cammino decidete di cambiare la rotta pianificata, informate i Vostri familiari o il Vostro ospitante.
  • Dovete ricordarVi assolutamente il numero del soccorso alpino 140 ed il numero internazionale di emergenza 112, così come il segnale di emergenza alpino.

Emergenza in montagna

In linea di massima la chiamata del numero di soccorso alpino 140 è il modo più veloce e sicuro per mobilitare le forze del soccorso alpino in caso di bisogno.

Nel Salisburghese in caso di chiamata di emergenza al numero verde “140” dal telefono fisso o dal cellulare si viene collegati 24 ore su 24 con la sede territoriale responsabile della Croce Rossa.
Da qui viene immediatamente allarmata la centrale locale del soccorso alpino via SMS e parallelamente ha luogo anche un allarme a livello regionale delle squadre di emergenza salisburghesi.

Si tratta di un’ infrastruttura indipendente dalla rete energetica pubblica per allarmare tutte le forze di soccorso su tutto il territorio regionale
Questo sistema di allarme è in grado di garantire un collegamento per alcune ore anche in caso di catastrofe (per esempio se non funzionano le reti energetiche e telefoniche pubbliche).

Cosa posso fare in caso di emergenza se il mio cellulare non funziona?

Provo a chiamare aiuto tramite il servizio di emergenza GMS (numero internazionale di emergenza 112)

Ci sono situazioni in cui non è possibile chiedere aiuto tramite i numeri nazionali di soccorso (in Austria) 140, 122, 133, 144…
Per esempio nei seguenti casi:

  • Il ricevimento del proprio operatore di telefonia mobile non è buono o addirittura non è presente
  • Il turista in difficoltà ha solo un cellulare di una rete di telefonia mobile straniera



Che cos’è il servizio di emergenza GSM?
Del servizio di emergenza è stato tenuto conto sin dall’inizio dello sviluppo della rete GSM, in modo da avere un sistema omogeneo ed affidabile che funzioni con tutte le reti GSM e con tutti i cellulari GSM.


Come funziona questo servizio?
A differenza del telefono a rete fissa nella rete GSM è stato introdotto un proprio servizio di emergenza.
Un cellulare ha la possibilità di segnalare alla rete una chiamata di soccorso in modo particolare. In questo modo la chiamata di soccorso GSM può essere distinta da una chiamata “normale”. Ciò comporta diversi vantaggi:

  • La chiamata di soccorso viene trattata dalla rete con la priorità più alta
  • La chiamata può aver luogo anche senza digitare il PIN o addirittura anche senza la SIM card
  • Al momento del collaudo in tutti i cellulari viene testata la capacità di emettere chiamate di soccorso
  • Numero di emergenza uguale per tutti (112)
260 Geborgene Personen
(2020 aktuell)
345 Einsätze
(2020 aktuell)
1421 aktive Einsatzkräfte
im Land Salzburg (2020 aktuell)